Ultima modifica: 25 Giugno 2019

Coding e melodia

“A Giugno del 2019, come completamento del percorso di Tecnologia, i ragazzi della VC hanno avuto la possibilità di vedere all’opera (ed utilizzare loro stessi) un semplice esempio di Intelligenza Artificiale.

Inizialmente, i ragazzi si sono approcciati all’informatica come “coding”, ovvero: quella lingua “logica” che si usa per dialogare con i computer, dando loro chiari, brevi, e semplici messaggi per portare a termine una determinata azione. I primi esperimenti col coding si fanno come percorsi motori, e successivamente su carta: percorsi guidati, quasi come vere e proprie cacce al tesoro; griglie quadrettate da colorare in maniera sequenziale per ottenere un’immagine predeterminata.

Nella giornata di oggi invece, i ragazzi hanno composto al computer una melodia a due misure. Grazie ad un semplice modello di apprendimento automatico, la nostra Intelligenza Artificiale (che era stata “addestrata” dai suoi programmatori utilizzando 306 componimenti di Bach!) ha armonizzato automaticamente le note scritte dai ragazzi, per generare un brano polifonico nello stile (inconfondibile) del grande compositore.

Il risultato sono delle vere e proprie sinfonie, brevissime, ma deliziose da ascoltare in loop. Di seguito riportiamo la scheda finale che è stata presentata ai ragazzi, nonché alcuni file audio di esempio.

Insegnante: Michela Gambellini
I.C. Karol Wojtyla
Via Concesio 2 – 00188 Roma”